Google+

Portacellulare in feltro


Da qualche anno confeziono a mano i regali di Natale per le mie amiche più care. Cerco sempre idee e materiali nuovi, due anni fa mi sono cimentata in questi portacellulari in feltro.

Realizzarli è stato più semplice del previsto. Ho preparato un prototipo per verificare la fattibilità, i tempi di realizzazione e poter apportare eventuali modifiche.

18 mesi: i tuoi piccoli traguardi

A me sembra ieri che il tuo respiro caldo incontrava la mia anima affannata dal parto. Invece è passato un anno e mezzo.

Hai raggiunto tanti traguardi, piccola mia, cresci velocemente ed ogni giorno è una nuova avventura.


Margherita Photography

Sai dire mamma, papà, zio, zia, nonno, nonna, ciao, pappa, ciuccio, si, no. Le parole più difficili sono  buffi neologismi.

Hai cominciato a manifestare concretamente felicità e affetto, abbracci forte e mandi bacini.

Blogger: impostare la larghezza massima delle immagini nei post

Il layout del mio blog è in continua evoluzione. Qualche giorno fa ho diminuito la larghezza del corpo centrale ma le immagini hanno mantenuto le dimensioni originali apparendo completamente decentrate.

Vagando online ho trovato utili suggerimenti per risolvere questo problema. E' infatti possibile inserire un codice CSS che permette di fissare la larghezza massima delle immagini che vengono inserite nei post.

Non fatevi spaventare dai termini tecnici, i passaggi sono molto semplici.


LINKY PARTY #1

La nascita di Alice mi ha portata lontana anni luce dalla blogosfera, ha assorbito le mie energie, riempito le giornate e permesso di capire che essere mamma è il mestiere più bello del mondo.
Immersa nella quotidianità, ho faticato un po a trovare la giusta dimensione, quella in cui c'è spazio per le mie passioni creative.
Ci è voluto un anno e mezzo ma ce l'ho fatta.
E' per festeggiare questo traguardo e ritrovare un po di vecchie blog-amiche  che nasce il Linky Party #1 di HOme MAde IDeas.

L'obiettivo è conoscere altre blogger/creative/mamme con le quali condividere idee e progetti e farsi conoscere.

Mi dispiace, non c'è più battito...

Io e Fede non siamo sposati ma stiamo insieme da diversi anni. E quando ami così tanto una persona è naturale voler evolvere e costruire una famiglia. 

Ci abbiamo provato per un anno e mezzo. Abbiamo fatto i conti con dubbi, paure, visite specialistiche, analisi e la puntuale frustrazione che ogni mese mi sbatteva in faccia la realtà. Ed ogni volta che arrivava erano lacrime, ansia e paranoie.

Finalmente un ritardo, il test positivo, le beta che crescono.
Siamo stati assaliti da una gioia incontenibile, condivisa con amici e parenti. 
Abbiamo fatto progetti, parlato del futuro e di come sarebbero cambiate le nostre vite all'arrivo di un figlio.

Perché una donna, diciamocelo, si sente subito mamma. 

Inserire il pulsante "TORNA SU"


Il tasto "Scroll Top" consente ai lettori di muoversi agevolmente nel blog e tornare in cima alla pagina che stanno leggendo, si tratta di uno strumento molto utile se le pagine sono lunghe e ricche di contenuti.  

La navigabilità all'interno del blog, quindi, può essere migliorata in pochi semplici passi e per gli utenti di  Blogger la procedura è particolarmente semplice:

1) Clicca su "Design" > "Layout

2) Apri un nuovo elemento con "Aggiungi gadget" e seleziona "HTML/JavaScript"

L'autosvezzamento di Alice

Quando nasce un bimbo tutti si sentono in dovere di dare consigli alla neomamma. Improvvisamente parenti ed amici si trasformano in pediatri, pedagogisti, nutrizionisti, specialistidivariogenere. 
Spesso, più che opinioni, sembrano ordini coercitivi e lo svezzamento è uno dei temi preferiti.

Io ho avuto la fortuna di imbattermi in una pediatra che mi ha concesso la possibilità di scegliere come "svezzare" la mia piccola e, esaustivamente, mi ha illustrato le alternative
Mi sono documentata ed ho deciso di seguire con Alice la strada dello svezzamento naturale, o autosvezzamento. 
(Per reperire ulteriori informazioni vi consiglio il libro "Io mi svezzo da solo" di Lucio Piermarini ed il sito Autosvezzamento.it



 Photograph: Victoria Snowber/Getty