Google+

Decorare una vecchia lavagna in sughero



Le lavagne in sughero rappresentano degli elementi di arredo versatili ed  ed economici, Si adattano ai vari ambienti della casa e possono fungere da portafoto in camera, accogliere appunti e post-it  nello studio o arredare una parete vuota in cucina, come nel mio caso.

Sono molto soddisfatta perché si tratta di riciclo a 360 gradi, infatti sono stati impiegati solo materiali di recupero precedentemente utilizzati in altri progetti.


Cosa occorre
- Tre lavagne in sughero acquistate qualche anno fa in una nota catena svedese
- Nastro carta largo 5cm, reduce dall'ultima tinteggiatura casalinga
- Smalto ad acqua utilizzato per rifinire un mobile per il bagno
Colla a caldo
- Scampoli di stoffa utilizzata per rivestire un'altra lavagna in sughero
- Pennello


Come procedere
Il procedimento è molto semplice ma per sopperire alla carenza di tempo è stato suddiviso in diverse tappe:

- Disegnare la trama con il nastro carta. Per rendere omogeneo il disegno su più lavagne, posizionarle una accanto all'altra e tendere il nastro facendolo partire da una lavagna all'altra.
Tagliare il nastro tra gli elementi per agevolare la decorazione.


- Stendere la tinta scelta utilizzando un pennello umido e lasciar asciugare 24 ore. Il sughero è un materiale molto poroso e tende ad assorbire il colore. Ripetere l'operazione per tre volte.

- Decorare con un fiocco assemblato e fissato con la colla a caldo. Ho seguito questo tutorial ma in rete ce ne sono davvero tanti a cui ispirarsi.

Vi segnalo la mia board su Pinterest che raccoglie tante idee originali per riciclare il sugheroCorks



Nessun commento:

Posta un commento